AT&T afferma che sta «lavorando con urgenza» per risolvere la diffusa interruzione della rete cellulare

AT&T ha dichiarato giovedì che tre quarti della sua rete interrotta è stata ripristinata, dopo che un’interruzione diffusa ha temporaneamente interrotto il servizio per gli utenti negli Stati Uniti per ore.

«Alcuni dei nostri clienti stanno riscontrando interruzioni del servizio wireless questa mattina», ha affermato AT&T in una nota. «Stiamo lavorando il più rapidamente possibile per ripristinare il servizio ai clienti rimasti.»

Non è chiaro quanti clienti siano ancora interessati o quando il servizio sarà completamente ripristinato.

L’interruzione, che ha colpito persone in città tra cui Atlanta, Los Angeles e New York, è stata segnalata per la prima volta intorno alle 3:30 ora di New York, e problemi del servizio cellulare e di Internet venivano ancora segnalati otto ore dopo, secondo Downdetector.com, che tiene traccia segnalazioni degli utenti relative a interruzioni delle telecomunicazioni e di Internet.

AT&T ha affermato in una precedente dichiarazione che gli utenti dovrebbero fare affidamento sulle chiamate Wi-Fi fino al ripristino del servizio.

Un portavoce non ha risposto alle domande su cosa avesse causato l’interruzione o quando il servizio sarebbe tornato. Alle 11, il sito web di AT&T ha mostrato che le interruzioni erano limitate agli utenti in California, sebbene gli utenti di altri stati continuassero a segnalare problemi.

Giovedì sono emerse notizie secondo cui FirstNet, la rete gestita da AT&T per il personale dei servizi di emergenza, aveva subito interruzioni, ma AT&T ha dichiarato intorno alle 10:30 che la rete era pienamente operativa.

Intorno alle 12:30, più di 20.000 persone hanno segnalato a Downdetector di aver riscontrato problemi con AT&T, rispetto a un picco di oltre 70.000 alle 9 del mattino. Alcuni utenti hanno affermato che i loro telefoni mostravano «SOS» nell’angolo in alto, il che segnala che il dispositivo è in grado di effettuare solo chiamate di emergenza. Verizon ha ricevuto 3.000 segnalazioni e T-Mobile circa la metà. In precedenza, il sito web di AT&T aveva mostrato interruzioni in tutto il paese, inclusi San Diego, Miami e Richmond, Virginia, con la causa iniziale elencata come «attività di manutenzione».

Verizon e T-Mobile hanno affermato in dichiarazioni che le loro reti funzionavano normalmente.

«Alcuni clienti hanno riscontrato problemi questa mattina quando hanno chiamato o inviato messaggi a clienti serviti da un altro operatore», ha affermato Verizon. «Continuiamo a monitorare la situazione»

In un’e-mail, T-Mobile ha affermato di non aver subito un’interruzione. «Downdetector riflette probabilmente le sfide che i nostri clienti hanno dovuto affrontare nel tentativo di connettersi agli utenti su altre reti.»

Cricket, di proprietà di AT&T, ha inoltre riferito che i suoi utenti stavano riscontrando interruzioni del servizio wireless e ha affermato che stava lavorando per ripristinare il servizio.

Un portavoce della Federal Communications Commission ha affermato che il suo ufficio per la sicurezza pubblica e la sicurezza nazionale sta «indagando attivamente» sull’interruzione ed è in contatto con AT&T e altri fornitori.

John Kirby, portavoce del Consiglio di sicurezza nazionale, ha dichiarato giovedì in una telefonata con i giornalisti che all’amministrazione Biden è stato detto «che AT&T non ha motivo di pensare che si sia trattato di un incidente di sicurezza informatica», anche se ha aggiunto che non ne avrebbero avuto la certezza fino a quando non fosse stata condotta un’indagine. era stato completato.

Kirby ha affermato che, oltre alla FCC, il Dipartimento per la Sicurezza Nazionale e l’FBI stanno collaborando con aziende tecnologiche per indagare sull’interruzione.

I vigili del fuoco di San Francisco hanno dichiarato sui social media di essere a conoscenza di un problema che riguarda gli utenti AT&T che stavano tentando di chiamare i servizi di emergenza. «Siamo attivamente impegnati e monitoriamo questo problema», hanno affermato i vigili del fuoco. «Se sei un cliente AT&T e non riesci a contattare il 911, prova a chiamare da rete fissa.»

Le città hanno esortato i residenti a trovare modi alternativi per raggiungere i servizi di emergenza o comunali, come telefoni fissi o telefoni connessi al Wi-Fi. La città di Upper Arlington, Ohio, ha affermato che i vigili del fuoco potrebbero non essere informati degli allarmi antincendio a causa dell’interruzione. Ha esortato che qualsiasi allarme antincendio sia seguito da una chiamata al 911.

La polizia di stato del Massachusetts detto sui social giovedì mattina i call center dei servizi di emergenza sanitaria in tutto lo stato erano stati inondati di chiamate di persone che controllavano se il servizio di emergenza funzionava dai loro telefoni. «Per favore, non farlo», ha detto la polizia. «Se riesci a effettuare con successo una chiamata non di emergenza a un altro numero tramite il tuo servizio cellulare, funzionerà anche il tuo servizio di emergenza.»

Debra Maddow, che vive nel sud-ovest di Houston, ha detto di aver notato per la prima volta che qualcosa non andava dopo le 7 del mattino, quando è andata a controllare il traffico e Google Maps era offline. Più tardi, ha detto, è andata in uno Starbucks per fare una chiamata urgente attraverso la connessione Wi-Fi gratuita.

«Sono davvero frustrata dal fatto che non ci dicano nulla», ha detto la signora Maddow in un’intervista telefonica tramite Wi-Fi. Ha detto di aver provato a chiamare AT&T per un aggiornamento, ma dopo un lungo periodo di attesa, la chiamata è stata interrotta.

Vittorio Mater ha contribuito alla segnalazione.